SCELTA DEI FILTRI 
 
Al fine di aiutarVi nella scelta del filtro più adatto alle Vs. esigenze, consultate la seguente tabella: 
MarchioColore
Tipo
Applicazione
Classe
Concentrazione Gas
Norma
 
A
Gas e vapori organicicon punto di ebollizione> 65° C
 
3
1000 ml/m3  
5000 ml/m3  
10000 ml/m3
EN 141
 
B
Gas e vapori inorganici (non CO), come cloro, H2S, HCN…
 
3
1000 ml/m3  
5000 ml/m3  
10000 ml/m3
EN 141
 
E
Anidride solforosa, gas e vapori acidi
 
3
1000 ml/m3  
5000 ml/m3  
10000 ml/m3
EN 141
 
K
Ammoniaca e derivati organici dell’ammoniaca
 
3
1000 ml/m3  
5000 ml/m3  
10000 ml/m3
EN 141
 
AX
Gas e vapori organici – punto di ebollizione <65°C- di gruppi di sostanze di ebollizione bassa 1 e 2
 
gr.1: 100 ml/m3 max 40 min.  
gr.1: 500 ml/m3 max 20 min.  
gr.2: 1000 ml/m3 max 60 min.  
gr.2: 5000 ml/m3 max 20 min.
EN 371
 
NO
Ossidi di azotoes. NO, NO2, NOX 
 
Max. tempo di utilizzo concesso : 20 minuti
EN 141
 
Hg
Vapori di mercurio
 
Max. tempo di utilizzo concesso : 50 ore
EN 141
 
CO *
Monossido di carbonio
 
Direttive locali
DIN 3181*
 
Reactor P3
Iodio radioattivo
 
Direttive locali
DIN 3181*
 
P3
Polveri
3
bassa efficienza 
media efficienza 
alta efficienza
EN 143
* solo marcatura e colore secondo lo standard richiamato 
 
 
Limite di utilizzo: i filtri per la protezione delle vie respiratorie possono essere usati ovunque, ad eccezione di qualche limite, es. nei container o negli spazi confinati. Generalmente è necessario essere a conoscenza delle seguenti condizioni: 
  • Tipo, proprietà e composizione del contaminante  
  • Il contenuto di ossigeno dell’aria di inalazione deve essere sufficiente (> 17% vol.)  
  • Eventuali limitazioni locali o nazionali  
  • In caso di dubbio si raccomanda l’uso di un respiratore alimentato ad aria respirabile