ESTINTORI CARRELLATI POLVERE 
Gli estintori carrellati sono composti da una struttura metallica denominata telaio, munito di ruote, su cui è installato un recipiente (in genere di forma cilindrica) a pressione permanente o pressurizzati al momento dell’uso attraverso una bombola di gas disposta vicino al serbatoio dell’agente estinguente. 
Al serbatoio e fissato il dispositivo di erogazione composto da una tubazione e da una lancia e /o cono diffusore, munita di valvola di intercettazione e di impugnatura, affinché l’operatore addetto all’estinzione possa dirigere con precisione il getto e possa interromperlo una volta spento il focolare. 
Il parametri più importanti per un estintore carrellato è la determinazione della gittata e il tempo di scarica. 
 
DESCRIZIONE 
 Omologazione Ministero Interni DM 06/03/92 UNI 9492CE PED      Polvere ABC 40 
SERBATOIO 
costruito in acciaio FeP12 UNI 5867, sabbiatura e verniciatura con polvere epossidica  poliuretanica resistente agli urti ,raggi UV, clima marino e atmosfere corrosive industriali. Valvola attacco 2" in ottone completa di valvola di sicurezza contro le sovrapressioni .Manometro controllo pressione attacco m10 x1 con OR. Carrello in tubolare d'acciaio staccato dal corpo serbatoio. Ruote in plastica stampata. 
AGENTE ESTINGUENTE  
La polvere polivalente contenuta negli estintori carrellati a polvere è idonea ad estinguere tutti i fuochi di classe A - Solidi, B - Liquidi infiammabili, C - Gas infiammabili (Norma EN 2). Il componente chimico che fornisce la caratteristica estinguente è il Fosfato Mono Ammonico (MAP); l'efficacia dell'agente estinguente è proporzionale alla percentuale di MAP presente. L’ azione estinguente della polvere si basa su diversi effetti tra cui il soffocamento ed il raffreddamento. Il primo avviene quando il MAP, reagendo con gli agenti ossidanti, libera gas in grado di neutralizzare l'ossigeno (comburente) e quando la polvere, molto fine si deposita sui materiali in combustione (combustibile) forma una barriera in grado di resistere al fuoco, evitando il fenomeno della riaccensione. Il secondo si verifica in conseguenza dell'assorbimento di calore da parte della reazione di catalisi negativa di decomposizione della polvere a contatto con le fiamme. 
UTILIZZO 
Questo estintore è stato progettato per essere utilizzato nel campo industriale per fuochi di classe A-B-C. E’ utilizzabile su apparecchi elettrici in tensione. 
MANUTENZIONE 
Per il mantenimento in perfetta efficienza dell'estintore, si raccomanda la manutenzione secondo la Norma UNI 9994-1; la sostituzione con parti di ricambio e ricariche non originali, comporta il decadimento dell' approvazione dell'estintore. 
A richiesta: ruote con rulli metallici, polvere di qualità superiore, o in classe D per metalli. 
 
Estintore carrellato
ESTINTORE OM CE KG 30 A-B1-C POLVERE FUREX PRESSIONE PERMANENTE     COD. AB12123 
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Capacità 
kg
Classe
Ø mm
h mm
Peso 
kg
Getto 
m.
Tempo scarica
30
A-B1-C
245
1115
52
8
37"
ESTINTORE OM CE KG 50 A-B1-C POLVERE ABC 40 PRESSIONE PERMANENTE  COD. AB12135 
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Capacità 
kg
Classe
Ø mm
h mm
Peso 
kg
Getto 
m.
Tempo scarica
50
A-B1-C
300
1215
80
12
41"
ESTINTORE OM CE KG 100 A-B1-C POLVERE ABC 40 PRESSIONE PERMANENTE   COD. AB12152 
 
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Capacità 
kg
Classe
Ø mm
h mm
Peso 
kg
Getto 
m.
Tempo scarica
100
A-B1-C
360
1330
145
13
56"
 
 
ESTINTORI CARRELLATI CO2
Gli estintori carrellati a Biossido di carbonio (CO2) sono  approvato dal Ministero dell'Interno secondo il Decreto Ministeriale del 6 Marzo 1992.  
 
AGENTE ESTINGUENTE 
Il biossido di carbonio è un gas incombustibile caricato ad una pressione di circa 60 bar; non necessita di un agente estinguente ausiliario per l'espulsione. 
PRINCIPI DI ESTINZIONE 
soffocamento: sostituzione dell'ossigeno necessario per Ia combustione; 
raffreddamento: trasformazione rapida da liquido a gas di C02 a -78 °C  
L'erogazione del biossido di carbonio avviene tramite un cono gassificatore. 
UTILIZZO 
Questo estintore è stato progettato per essere utilizzato nel campo industriale per fuochi di classe B-C. E’ utilizzabile su apparecchi elettrici in tensione. 
MANUTENZIONE 
Per il mantenimento in perfetta efficienza dell'estintore, si raccomanda la manutenzione secondo la Norma UNI 9994-1; la sostituzione con parti di ricambio e ricariche non originali, comporta il decadimento dell' approvazione dell'estintore. 
A richiesta: ruote con rulli metallici, attacco ad occhione per traino automezzi. 
 
 
ESTINTORE OM  KG 20 CO2 B2-C  AB12212 
 
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Capacità 
kg
Classe
Ø mm
h mm
Peso 
kg
Getto 
m.
Tempo scarica
18
B2-B
202
998
70
4
30"
 
 
ESTINTORE OM  KG 30 CO2 B2-C COD. AB12222 
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Capacità 
kg
Classe
Ø mm
h mm
Peso 
kg
Getto 
m.
Tempo scarica
30
B2-B
227
1140
90
4
41"
 
 
 
ESTINTORE OM CE CARR KG 60 CO2  BIBOMBOLA  COD.AB12223   
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Capacità 
kg
Classe
Ø mm
h mm
Peso 
kg
Getto 
m.
Tempo scarica
54
B2-B
203
1300
180
4
68"
 
ESTINTORI CARRELLATI IDRICI 
Omologazione Ministero Interni DM 06/03/92 UNI 9492 
CE PED 97/23 SERBATOIO IN ACCIAIO INOSSIDABILE. 
 
 
AGENTE ESTINGUENTE 
La schiuma AFFF contenuta negli ESTINTORI IDRICI CARELLATI è idonea ad estinguere i fuochi di classe A – Solidi, B – Liquidi (Norma EN 2). La schiuma è l’estinguente più usato nel settore industriale, come  raffinerie, depositi di materiali infiammabili ecc. La schiuma è una massa di bolle formata da una soluzione di acqua e agente schiumogeno espansa con aria. Essendo più leggera della soluzione e di tutti i combustibili, la schiuma galleggia sulla superficie dei prodotti in combustione formando un film impermeabile ai vapori, che separa il combustibile dal comburente; a questa proprietà si deve aggiungere inoltre l’elevato effetto raffreddante, dovuto alla grande percentuale di acqua contenuta. 
CAMPO DI UTILIZZO 
Questo estintore è stato progettato per essere utilizzato in campo industriale, a bordo di traghetti ed imbarcazioni destinate alla marina mercantile. Non è utilizzabile su apparecchi elettrici in tensione. 
MANUTENZIONE 
Per il mantenimento in perfetta efficienza dell’estintore, si raccomanda la manutenzione secondo la Norma UNI 9994-1; la sostituzione con parti di ricambio e ricariche non originali, comporta il decadimento della approvazione dell’estintore. 
 
ESTINTORE IDRICO OM CE CARRELLATO lt 50 PRESSURIZZATO AB12343 
 
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Capacità 
lt
Classe
Ø mm
h mm
Peso 
kg
Getto 
m.
Tempo scarica
50
A B4
304
998
75
12
41"
 
ESTINTORE IDRICO OM CE CARRELLATO lt 100 CON BOMBOLA PROPELLENTE ESTERNA AB12344   
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Capacità 
lt
Classe
Ø mm
h mm
Peso 
kg
Getto 
m.
Tempo scarica
100
A B4
400
1340
160
12
50"
ESTINTORE IDRICO OM CE CARRELLATO lt 150 CON BOMBOLA PROPELLENTE ESTERNA AB12345 
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Capacità 
lt
Classe
Ø mm
h mm
Peso 
kg
Getto 
m.
Tempo scarica
150
A B4
580
1450
230
12
75"
 
 
ESTINTORI CARRELLATI STEDALI POLVERE  
 
 
  
 
 
 
ESTINTORE CARRELLATO CE KG 250 POLVERE AB19003 
 
ESTINTORE CARRELLATO CE KG 500 POLVERE AB19004 
 
I gruppi a polvere sono montati su carrelli omologati su strada. Corredato di impianto segnalazione e freni a norma codice della strada. Il serbatoio è costruito a norma PED 97/23 e marcato “CE”. Dotato di due manichette da  
mt 10 per l’erogazione della polvere con pistola a mitra di alta portata: 2 kg/sec. La bombola di azoto da 27 litri carica a 200 bar garantisce la pressurizzazione rapida. Dotato di valvola per il lavaggio con azoto delle manichette in caso di scarica parziale. Il carrello è in acciaio zincato, con ruote grande diametro 145 SR da 10” o 6.70 da 14”.  Le cassette porta manichette sono in lamiera zincata e poi verniciate con polvere epossidica per esterni.